Vinaora Nivo Slider 3.xVinaora Nivo Slider 3.xVinaora Nivo Slider 3.xVinaora Nivo Slider 3.xVinaora Nivo Slider 3.xVinaora Nivo Slider 3.xVinaora Nivo Slider 3.xVinaora Nivo Slider 3.xVinaora Nivo Slider 3.xVinaora Nivo Slider 3.xVinaora Nivo Slider 3.xVinaora Nivo Slider 3.xVinaora Nivo Slider 3.xVinaora Nivo Slider 3.xVinaora Nivo Slider 3.xVinaora Nivo Slider 3.xVinaora Nivo Slider 3.x
 

Marco Viglezio, Giaele Gilardi e Patrick Dal Mas

Con il rinnovo del Comitato centrale FCTI lo scorso 5 maggio, il Vice presidente  Marco Viglezio è stato nominato responsabile dell'Area Gestione venatoria. A sostituirlo nel settore comunicazione è Patrick Dal Mas, che sarà coadiuvato dal giovane informatico Giaele Gilardi nella la gestione del sito e della webmail, da Max Galli e dal fotografo Kewin Cescotta. La redazione della rivista federativa La Caccia continuerà ad essere gestita dal binomio Viglezio-Dal Mas come finora. Chi avesse suggestioni, critiche o domande, è invitato a rivolgersi all'indirizzo di posta elettronica Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Come indicato nella rubrica Scolopax della rivista federativa La Caccia di giugno, pubblichiamo in esteso il rapporto "Monitoraggio del passo di beccacce attraverso il Canton Ticino Stagione 2017" redatto da Andrea Pedrazzini e Manuele Esposito per l'Associazione Svizzera dei Beccacciai – Sezione Ticino. Per aprire il documento clicca qui. Buona lettura.

 

I cacciatori che vorranno staccare la patente di caccia per la stagione venatoria 2020 dovranno essere in possesso del certificato attestante il superamento della prova di tiro. Sono previste due prove di tiro, una con le armi a palla e l’altra con il fucile a pallini. A dipendenza del tipo di patente che il cacciatore intende staccare, egli dovrà sostenere solo una delle due prove previste oppure entrambe. Consigliamo ai cacciatori di pianificare il proprio tiro con sufficiente anticipo, in considerazione del fatto che gli stand di tiro autorizzati sono pochi e le giornate limitate. In ogni caso tutti i cacciatori dovranno aver superato la prova di tiro entro la stagione 2020.
Dove eseguire la prova di tiro
Tiro a palla stand del Ceneri: La FCTI e UCP mettono a disposizione 5 bersagli a marcatura elettronica a 100m e 2 a 200m. Lo Stand è a disposizione da subito. I distretti e le società devono riservare lo stand tramite il sito FCTI sotto il capitolo Prova periodica della precisione di tiro per cacciatori (clicca qui)

 

La persona di riferimento per qualsiasi informazione è il Signor Maurizio Riva, 6776 Piotta, cellulare 079 223 94 24. Le riservazioni per lo stand al Ceneri e gli annunci dei tiri in altri stand vanno fatti al seguente indirizzo mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

I cacciatori che vorranno staccare la patente di caccia per la stagione venatoria 2020 dovranno essere in possesso del certificato attestante il superamento della prova di tiro. A dipendenza del tipo di patente che il cacciatore intende staccare, egli dovrà sostenere solo una prova con armi a palla o con il fucile a pallini oppure entrambe. Consigliamo ai cacciatori di pianificare il proprio tiro con sufficiente anticipo e di non attendere l’ultimo minuto, in considerazione del fatto che gli stand di tiro autorizzati sono pochi e le giornate limitate. In ogni caso tutti i cacciatori dovranno aver superato la prova di tiro entro la stagione 2020.
Dove eseguire la prova di tiro:
Tiro a palla stand del Ceneri: la FCTI e UCP mettono a disposizione da subito 5 bersagli a marcatura elettronica a 100m e 2 a 200m. I Distretti e le Società devono riservare lo stand tramite il sito FCTI sotto il capitolo tiro. (lunedì mattina dalle 0800 alle 1200 e il giovedì pomeriggio dalle 13.30 alle 1800). Le Società che riservano lo stand troveranno i bersagli pronti e il personale per l’istruzione al funzionamento dei politronici.
Tiro a palla altri stand: le Società che hanno un proprio stand o che organizzano il tiro in altre sedi devono comunicare alla FCTI il programma di tiro con almeno 10 giorni di anticipo.
Tiro a pallini: le Società che organizzano il tiro al piattello o alla lepre devono comunicare alla FCTI il programma di tiro con almeno 10 giorni di anticipo.
Tiro fuori Cantone: a chi intende svolgere la prova di tiro in un altro cantone si consiglia di richiedere il formulario ufficiale alla FCTI o alla sua Società e farlo vidimare sulla piazza di tiro, se il risultato raggiunge i requisiti minimi richiesti. In alternativa, dovrà presentare il certificato rilasciato dall’altro cantone alla FCTI o alla sua società per ottenere il certificato ufficiale e poter staccare la patente.
Sicurezza: oltre al rispetto delle normali regole di sicurezza per eseguire il tiro a palla (valide per qualsiasi stand) la Società deve avere a disposizione 2 monitori di tiro (al momento sono autorizzati i monitori formati per il 300m). Le Società che non dispongono di monitori possono farne richiesta alla FCTI, che provvederà nel limite del possibile a metterli a disposizione.
La FCTI organizzerà nei prossimi mesi dei corsi per la formazione di monitori per il tiro di caccia. Gli interessati possono annunciarsi sul sito FCTI tiro.
Risultati minimi per il superamento della prova di tiro:
Tiro a palla: bersaglio sagoma camoscio/capriolo divisa in 10 cerchi (decimale), distanza di tiro minima 100m, massima 200m, da effettuare 6 colpi in un tempo massimo di 15 minuti, tiri di prova massimo 4 colpi.
La prova di tiro è superata con almeno 3 colpiti, ognuno con un punteggio minimo di 8 punti (71/100)
Tiro a pallini: bersaglio mobile, sagoma lepre, distanza 30-35 m oppure bersaglio piattello. La prova ti tiro è superata con almeno 2 colpiti su 5 passaggi (lepre) oppure su 5 lanci (piattello). La prova periodica di tiro può essere integrata anche nelle normali gare di tiro. In questo caso la prova è superata con almeno 2 colpiti entro una serie di 5 passaggi (lepre) / lanci (piattello).
In caso di mancato superamento, la prova di tiro può essere ripetuta durante la stessa sessione rispettando le indicazioni dell’organizzatore.
Certificati e costi:
Costi per il cacciatore: il certificato della prova di tiro periodica costa 15. - per il tiro a palla e 15. - per il tiro a pallini, le Società possono inoltre richiedere un supplemento per l’esecuzione dell’esercizio di tiro.
Tiro a palla e pallini: la società che organizza il tiro deve ordinare i certificati ufficiali alla FCTI (palla e/o pallini) anticipando l’importo. Al termine di ogni tiro quest’ultima comunicherà al più presto alla FCTI i nominativi dei cacciatori che hanno eseguito il tiro con successo.
La FCTI mette a disposizione della società interessate lo stand di tiro del Ceneri a titolo gratuito.

Riunione del Comitato centrale del 14.05.2018 di Patrick Dal Mas   
In entrata di seduta il Presidente, per l’Ufficio Presidenziale, saluta i nuovi membri di Comitato, eletti recentemente dall’Assemblea Delegati, secondo i principi della riorganizzazione della FCTI. Un particolare saluto al nuovo membro per il Distretto di Lugano, Avv. Davide Corti. Un ringraziamento va anche a Simona Tamagni, moglie del segretario cassiere Michele Tamagni, per il lavoro di contabilità svolto in sua assenza. Il presidente si dichiara molto soddisfatto dell’esito delle due assemblee, in cui nella prima è stato accettato a larga maggioranza il nuovo statuto FCTI e il Regolamento per gli indirizzi venatori, e nella seconda l’On. Zali, a sorpresa, ha dichiarato di abolire il controllo delle mascelle per cervi e caprioli.