Vinaora Nivo Slider 3.xVinaora Nivo Slider 3.xVinaora Nivo Slider 3.xVinaora Nivo Slider 3.xVinaora Nivo Slider 3.xVinaora Nivo Slider 3.xVinaora Nivo Slider 3.xVinaora Nivo Slider 3.xVinaora Nivo Slider 3.xVinaora Nivo Slider 3.xVinaora Nivo Slider 3.xVinaora Nivo Slider 3.xVinaora Nivo Slider 3.xVinaora Nivo Slider 3.xVinaora Nivo Slider 3.xVinaora Nivo Slider 3.xVinaora Nivo Slider 3.x
 

La statistica federale di caccia è stata aggiornata con i dati del 2014. Ogni anno verso fine estate tutti i Cantoni inviano a Berna i dati in loro possesso riguardo alle specie cacciabili e protette. Il cacciatore interessato vi può trovare una moltitudine di dati riguardo alla stima degli effettivi di ogni singola specie, le catture, la selvaggina perita, eccetera. Il tutto è visibile nel sito Internet dell'UFAM alla pagina www.jagdstatistik.ch. Nell'angolo in alto a destra cliccando sulla "i" appaiono tutti i dati in italiano.

Sempre in alto a destra, un po' sotto, è possibile selezionare il periodo scorrendo il triangolino verso sinistra. Quindi si possono selezionare i dati di singoli Cantoni e delle varie specie. Per fare un esempio, cercando la statistica delle catture di tutti gli ungulati cacciabili in Ticino, potrete vedere che nel 1988 furono catturati 1417 capi (cervi, camosci, caprioli, cinghiali), saliti a 4300 nel 2014 e questo, a parità di numero di cacciatori! E poi si sente ancora dire che una volta c'era più selvaggina! Nel frattempo, anche da noi ha avuto inizio la stagione di caccia bassa; la statistica federale vi potrà fornire interessanti dati anche sulle lepri e sugli uccelli cacciabili. Purtroppo, in quelle categorie, la tendenza è ben diversa. Andate a studiarvi la statistica della caccia e buon divertimento!