Vinaora Nivo Slider 3.xVinaora Nivo Slider 3.xVinaora Nivo Slider 3.xVinaora Nivo Slider 3.xVinaora Nivo Slider 3.xVinaora Nivo Slider 3.xVinaora Nivo Slider 3.xVinaora Nivo Slider 3.xVinaora Nivo Slider 3.xVinaora Nivo Slider 3.xVinaora Nivo Slider 3.xVinaora Nivo Slider 3.xVinaora Nivo Slider 3.xVinaora Nivo Slider 3.xVinaora Nivo Slider 3.xVinaora Nivo Slider 3.xVinaora Nivo Slider 3.x
 

 

l Consiglio di Stato ha stabilito il regime venatorio valido per la stagione 2016. Le modifiche sono pubblicate sul Foglio ufficiale e saranno distribuite a tutti i cacciatori al momento del rilascio della patente. Per visionare l'intero documento, clicca qui.
La caccia alta avrà luogo dal 1° al 20 settembre, ad eccezione di domenica 18 settembre (Festa federale), con un’appendice dal 23 al 25 settembre 2016. Per il camoscio, è stato corretto un errore: il cacciatore che abbatte una femmina non allattante
di almeno 2,5 anni può prendere subito il maschio di almeno 2,5 anni, senza dover attendere il 4 settembre (come scritto nella prima versione). Di seguito, riassumiamo le principali modifiche, già annunciate con la nostra newsletter dello scorso 18 luglio.

Camoscio e capriolo
4 capi per cacciatore (massimo 3 camosci, dei quali non più di 2 adulti), dei quali al massimo:
- 1 maschio di camoscio di almeno 2,5 anni dal 1° al 3 settembre per colui che non l’ha catturato nel 2015, o sempre nel 2015 oltre al maschio adulto ha catturato anche una femmina di camoscio non allattante di almeno 2,5 anni,
oppure 1 maschio di capriolo di almeno 1,5 anni dal 1° al 3 settembre,
oppure 1 maschio di camoscio di almeno 2,5 anni dal 1° al 13 settembre per colui che ha precedentemente abbattuto una femmina di camoscio non allattante di almeno 2,5 anni;
- 2 femmine di camoscio non allattanti di almeno 2,5 anni dal 1° al 13 settembre;
- 1 femmina di capriolo non allattante di almeno 1,5 anni dal 1° al 13 settembre;
- 1 camoscio di 1,5 anni (anzello) maschio o femmina dal 1° al 13 settembre.
Colui che cattura un maschio di camoscio di almeno 2,5 anni quale primo capo di camoscio non ha più diritto al terzo capo di camoscio.
Colui che cattura un camoscio maschio di 1,5 anni (anzello) con corna superiori ai 15 cm (fa stato il corno più corto) non ha più diritto al camoscio maschio di almeno 2,5 anni d’età e viceversa.
Cervo
- 1 maschio con almeno 2 punte su uno dei palchi dal 1° al 17 settembre;
- e 3 femmine non allattanti dal 1° al 20 settembre, inoltre dal 23 al 25 settembre;
- e 2 femmine allattanti, dal 14 al 20 settembre e dal 23 al 25 settembre, a condizione che prima sia stato abbattuto il loro cerbiatto nel corso della stessa giornata;
- e 2 cerbiatti (cervi dell’anno) dal 14 al 20 settembre, inoltre dal 23 al 25 settembre;
- e 1 maschio con palchi senza diramazioni (fusone) di lunghezza non superiore alle orecchie (fa stato il palco più corto) dal 1° al 20 settembre, inoltre dal 23 al 25 settembre.
Colui che cattura una femmina non allattante ha diritto a un secondo maschio con almeno 2 punte su uno dei palchi dal 1° al 17 settembre.
Nelle zone dei piani aperte alla caccia del Bellinzonese, della Riviera e della valle di Blenio sarà possibile prelevare anche il cervo adulto il lunedì, martedì, giovedì e venerdì.
Cinghiale
Catture illimitate dal 1° al 20 settembre, inoltre dal 23 al 25 settembre.
Marmotta
Due marmotte per cacciatore dal 1° al 2 settembre.
L’Ufficio della caccia e della pesca, d’intesa con l’Ufficio del Veterinario cantonale, in riferimento agli ungulati ha inoltre definito i criteri per i capi sanitari da bonificare in caso di cattura ai cacciatori.
Tutti i cinghiali uccisi in settembre sul territorio situato a nord del lago Ceresio dovranno essere sottoposti al controllo obbligatorio per il Cesio (radioattività) presso il posto di controllo di Gudo.
Per la caccia bassa e la caccia acquatica le modalità di prelievo rimangono pressoché invariate rispetto alla scorsa stagione.
Unica novità di rilievo la possibilità di cacciare i tetraonidi (fagiano di monte e pernice bianca) e le lepri unicamente per i cacciatori (o gruppi composti da al massimo 4 cacciatori) accompagnati da cani da ferma, rispettivamente da cani da seguita.
Per ulteriori informazioni rivolgersi al Capo UCP Giorgio Leoni, Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo., tel. 091 / 814.28.71