Vinaora Nivo Slider 3.xVinaora Nivo Slider 3.xVinaora Nivo Slider 3.xVinaora Nivo Slider 3.xVinaora Nivo Slider 3.xVinaora Nivo Slider 3.xVinaora Nivo Slider 3.xVinaora Nivo Slider 3.xVinaora Nivo Slider 3.xVinaora Nivo Slider 3.xVinaora Nivo Slider 3.xVinaora Nivo Slider 3.xVinaora Nivo Slider 3.xVinaora Nivo Slider 3.xVinaora Nivo Slider 3.xVinaora Nivo Slider 3.xVinaora Nivo Slider 3.x
 

 

I cacciatori che vorranno staccare la patente di caccia per la stagione venatoria 2020 dovranno essere in possesso del certificato attestante il superamento della prova di tiro. Sono previste due prove di tiro, una con le armi a palla e l’altra con il fucile a pallini. A dipendenza del tipo di patente che il cacciatore intende staccare, egli dovrà sostenere solo una delle due prove previste oppure entrambe. Consigliamo ai cacciatori di pianificare il proprio tiro con sufficiente anticipo, in considerazione del fatto che gli stand di tiro autorizzati sono pochi e le giornate limitate. In ogni caso tutti i cacciatori dovranno aver superato la prova di tiro entro la stagione 2020.
Dove eseguire la prova di tiro
Tiro a palla stand del Ceneri: La FCTI e UCP mettono a disposizione 5 bersagli a marcatura elettronica a 100m e 2 a 200m. Lo Stand è a disposizione da subito. I distretti e le società devono riservare lo stand tramite il sito FCTI sotto il capitolo Prova periodica della precisione di tiro per cacciatori (clicca qui)

La FCTI mette a disposizione della società interessate lo stand di tiro del Ceneri a titolo gratuito. L’importo incassato dalla vendita dei certificati viene riversato dalla FCTI all’UCP per l’ammortamento dei costi per l’acquisto dei bersagli. Infine la FCTI valuterà la possibilità di ristornare a favore delle società che hanno organizzato l’esercizio di tiro nei propri stand una parte dell’importo anticipato per l’acquisto dei certificati, ciò a valere quale contributo per i costi di noleggio e organizzazione sopportati dalle medesime.