Vinaora Nivo Slider 3.xVinaora Nivo Slider 3.xVinaora Nivo Slider 3.xVinaora Nivo Slider 3.xVinaora Nivo Slider 3.xVinaora Nivo Slider 3.xVinaora Nivo Slider 3.xVinaora Nivo Slider 3.xVinaora Nivo Slider 3.xVinaora Nivo Slider 3.xVinaora Nivo Slider 3.xVinaora Nivo Slider 3.xVinaora Nivo Slider 3.xVinaora Nivo Slider 3.xVinaora Nivo Slider 3.xVinaora Nivo Slider 3.xVinaora Nivo Slider 3.x
 

Il Consiglio di Stato ha stabilito il regime venatorio valido per la stagione 2018.
Le modifiche saranno pubblicate sul Foglio ufficiale (clicca qui) e distribuite a tutti i cacciatori al momento del rilascio della patente.

La caccia alta avrà luogo dal 1° al 15 settembre e dal 17 al 23 settembre 2018.

Lunedì 25 giugno con la prova di tiro presso il poligono di Olivone si è conclusa la sessione 2018 degli esami di abilitazione alla caccia per il Cantone Ticino. Sono 44 i nuovi cacciatori, tra cui due esponenti del gentil sesso, che hanno ottenuto l’attestato di abilitazione. Il Presidente della Commissione esami Vasco Gamboni si è complimentato con i novelli cacciatori elogiandone l’impegno profuso sull’arco di due anni ricordando l’importanza dei corsi di formazione organizzati dalla FCTI e ringraziando gli

 Tiro 2018

Grazie anche alla meteo che ci ha regalato tre belle giornate estive, il successo del 46° tiro cantonale di caccia è stato assicurato dalla partecipazione di  250 cacciatrici e cacciatori (cinque in più rispetto alla precedente edizione), recatisi a Olivone durante il weekend del 22/24 giugno 2018. Re del tiro è risultato Pifferini Adamo.

Marco Viglezio, Giaele Gilardi e Patrick Dal Mas

Con il rinnovo del Comitato centrale FCTI lo scorso 5 maggio, il Vice presidente  Marco Viglezio è stato nominato responsabile dell'Area Gestione venatoria. A sostituirlo nel settore comunicazione è Patrick Dal Mas, che sarà coadiuvato dal giovane informatico Giaele Gilardi nella la gestione del sito e della webmail, da Max Galli e dal fotografo Kewin Cescotta. La redazione della rivista federativa La Caccia continuerà ad essere gestita dal binomio Viglezio-Dal Mas come finora. Chi avesse suggestioni, critiche o domande, è invitato a rivolgersi all'indirizzo di posta elettronica Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

I cacciatori che vorranno staccare la patente di caccia per la stagione venatoria 2020 dovranno essere in possesso del certificato attestante il superamento della prova di tiro. Sono previste due prove di tiro, una con le armi a palla e l’altra con il fucile a pallini. A dipendenza del tipo di patente che il cacciatore intende staccare, egli dovrà sostenere solo una delle due prove previste oppure entrambe. Consigliamo ai cacciatori di pianificare il proprio tiro con sufficiente anticipo, in considerazione del fatto che gli stand di tiro autorizzati sono pochi e le giornate limitate. In ogni caso tutti i cacciatori dovranno aver superato la prova di tiro entro la stagione 2020.
Dove eseguire la prova di tiro
Tiro a palla stand del Ceneri: La FCTI e UCP mettono a disposizione 5 bersagli a marcatura elettronica a 100m e 2 a 200m. Lo Stand è a disposizione da subito. I distretti e le società devono riservare lo stand tramite il sito FCTI sotto il capitolo Prova periodica della precisione di tiro per cacciatori (clicca qui)