Vinaora Nivo Slider 3.xVinaora Nivo Slider 3.xVinaora Nivo Slider 3.xVinaora Nivo Slider 3.xVinaora Nivo Slider 3.xVinaora Nivo Slider 3.xVinaora Nivo Slider 3.xVinaora Nivo Slider 3.xVinaora Nivo Slider 3.xVinaora Nivo Slider 3.xVinaora Nivo Slider 3.xVinaora Nivo Slider 3.xVinaora Nivo Slider 3.xVinaora Nivo Slider 3.xVinaora Nivo Slider 3.xVinaora Nivo Slider 3.xVinaora Nivo Slider 3.x
 

Risposta del Consiglio di Stato del Cantone Ticino all'interrogazione del Gran Consigliere Regazzi e cofirmatari in merito ai costi causati dai grandi predatori in Ticino dalla loro comparizione.

costo grandi predatori

Ricompare il lupo in Leventina

Mercoledì 5 marzo 2008 il lupo è ricomparso il Leventina e più precisamente nella zona di Quinto dove è stato fotografato da un nostro amico. L'animale, che aveva in bocca una coscia di cervo, sembra zoppicasse leggermente da una zampa posteriore. Già il mattino secondo indiscrezioni, l'animale sembra sia stato avvistato in zona Ronco di Quinto. Un lupo era già stato fotografato nel 2005 e più precisamente il 21 marzo da una macchina fotografica automatica installata dall'UCP (ufficio caccia e pesca). Foto che mostrava solo vaghe sembianze dell'animale nella notte.Adesso il lupo è diventato più temerario e non si fa scrupoli ad aggirarsi vicino elle zone abitate a poche centinaia di metri dalle case e dove vi sia una forte presenza dell'uomo in pieno giorno, come dimostrano le foto che pubblichiamo. Auspichiamo che da parte dell'UCP venga verificato se l'animale avvistato ieri sia o meno quello che da diversi anni vive in Leventina o se si tratti di un animale appena giunto nella zona. Anche perché secondo alle affermazioni rilasciate dall'UCP nel rapporto "Situazione lupo in Ticino nel 2007" pubblicato il 30.11.2007, sembra che in Leventina vi sia solo un esemplare di lupo e che si tratta di un animale molto discreto. Forse, quello avvistato ieri a Quinto, è un altro animale molto meno discreto di quello che vive da qualche anno in Leventina

Vedi le foto

p3050005 p3050008 p3050022

Risposta del Consiglio di Stato all'interrogazione dei deputati in Gran Consiglio Regazzi, Canepa, Gobbi e Righinetti.

risposta_cds